Top
News
condividi su Facebook Linkedin
Economia
NETWEEK | Dicembre 2023

Le prime 500 PMI di Lecco e provincia

Da sessant’anni è un’indiscussa protagonista nel settore delle macchine da caffè, specializzata nella progettazione e nella produzione di schede elettroniche. Ma opera anche in altri ambiti


Un’azienda che possiamo definire storica, ma soprattutto un esempio virtuoso che ricorda a tutti che grazie a un brillante knowhow e al servizio offerto è possibile fare differenza. Stiamo parlando di Gicar, realtà nata nel 1963 come piccola azienda artigiana, cresciuta con gradualità e continuità fino a raggiungere l’attuale dimensione di 150 dipendenti, consolidando negli anni la propria presenza in tutti i mercati mondiali. Siamo di fronte a un’attività da sempre a proprietà 100% italiana, con la produzione mantenuta costantemente nella nostra Penisola: oggi rappresenta uno dei “gioielli” del sistema paese.

L’azienda di Merate da sessant’anni è un’indiscussa protagonista nella progettazione e produzione di centraline elettroniche per il settore delle macchine da caffè.

Ma non solo, perché negli anni la realtà guidata dal presidente Donatella Arlati è riuscita a operare con successo in molteplici settori, fra cui idrotermosanitario, impianti di spillatura bevande, apparecchiature per cottura, macchine per gelato e freddo, distributori automatici, lavastoviglie industriali, macchine per stiro e lavanderia, apparecchiature medicali, impianti per il trattamento acque e altri ancora. Attualmente un ruolo di primo piano è sempre ricoperto dal settore macchine da caffè: resta trainante per Gicar, con il 70-72% del fatturato aziendale.
Qual è la formula per un successo così longevo? “Non c’è nessun segreto particolare – ha affermato Donatella Arlati – è sotto gli occhi di tutti che nel contesto globale in cui lavoriamo un buon prodotto non è sufficiente. È necessario diventare partner del cliente per soddisfare tutte le sue esigenze tramite una proficua collaborazione, dalla progettazione all’assistenza”.

Alla base troviamo dunque una strategia ben calibrata, mentre tra i punti di forza spiccano senza dubbio il personale altamente qualificato, un ottimo reparto ricerca e sviluppo, una produzione fortemente automatizzata, sia nelle operazioni di assemblaggio che in quelle di collaudo, e un laboratorio interno riconosciuto dal Miur per eseguire test dei prodotti sulla compatibilità elettromagnetica, laboratorio che è a disposizione anche dei clienti per i test delle loro macchine. Il tutto supportato da investimenti continui che rendono fattibili le strategie, e da un programma di formazione continua dei collaboratori che rende possibile il conseguimento degli obbiettivi aziendali.

A proposito grazie alla spiccata vocazione internazionale e alla capacità di esportazione, l’azienda meratese negli ultimi difficili anni ha visto andamenti in controtendenza rispetto a molti competitor. Nonostante il protrarsi del non facile contesto congiunturale, Gicar ha registrato una crescita costante, grazie soprattutto a consistenti investimenti sull’innovazione nel reparto ricerca e sviluppo, dove lavorano più di venti persone che le consentono di essere oggi un’azienda fra le più avanzate nei settori di competenza.
E il futuro? Nonostante gli straordinari risultati ottenuti, Gicar non si ferma ed è costantemente al lavoro per migliorare le proprie performance, come per esempio le tempistiche di risposta alle richieste progettuali dei clienti. Chiudiamo con la sostenibilità ambientale: “Ci impegniamo ad adottare pratiche sostenibili – ha concluso il presidente Arlati – individuando le soluzioni più idonee ogni volta che se ne presenta l’opportunità”.

Conoscenza ed esperienza

La conoscenza e l’esperienza acquisite nel corso degli anni hanno consentito a Gicar di creare nuove linee di prodotto e di operare in modo proficuo anche in settori diversi dal settore storico delle macchine per caffè. Ultimamente una delle necessità più richieste dai clienti è stata sicuramente l’adozione di tecnologie e protocolli che permettono di collegare a Internet qualsiasi tipo di apparato (Internet of Things – IoT). Questo permette in maniera efficiente la distribuzione di messaggi da uno a molti destinatari e consente di effettuare configurazioni, eseguire diagnostiche e visualizzare i consumi da remoto. Gicar produce internamente i moduli hardware d’interfaccia per le nostre schede e possiamo utilizzare diversi protocolli di trasmissione anche su richiesta del cliente.


Fonte: NETWEEK

ULTIME NEWS

Business
Gicar | Maggio 2024
CRIBIS Prime Company
Ambiente
Gicar | Aprile 2024
Gicar raggiunge l’obiettivo 100% energia rinnovabile
Business
Platinum | Marzo 2024
Alta imprenditoria con metodo, impegno e continuità

LEGGI ANCHE

NETWEEK | Dicembre 2023
Le prime 500 PMI di Lecco e provincia
La Provincia di Lecco | Luglio 2021
Investiamo su qualità e formazione Qualche timore sulle materie prime
Agcm | Marzo 2021
Legalità: un modo di agire
condividi su Facebook Linkedin